Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Relai Bitcoin Session #3 con Jürg Kradolfer

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Jürg Kradolfer è stato ospite oggi per la nostra Relai Bitcoin Session. È un fiduciario e contabile esperto e possiede uno dei siti internet svizzeri Bitcoin più visitati della Svizzera bitcoin-schweiz.ch.

Puoi guardarlo su YouTube

… o ascoltarlo su podbean.

Sommario

Jürg Kradolfer è un esperto fiduciario e contabile e possiede uno dei siti web Bitcoin-schweiz.ch più visitati della Svizzera. È entrato in Bitcoin più di cinque anni fa e da allora è un membro molto attivo della comunità Bitcoin, educatore e consulente. La sua missione è di far salire a bordo della Bitcoin persone “normali”. Vuole che siano in grado di comprendere il Bitcoin e i suoi vantaggi e di utilizzarlo di conseguenza.

Cos’è il Bitcoin? Jürg vede il Bitcoin come denaro digitale con molte caratteristiche che lo rendono molto prezioso (più prezioso di qualsiasi altra forma di denaro che conosciamo finora). La differenza principale tra il Bitcoin e altre forme di moneta digitale come CHF, EUR o USD sul conto corrente delle persone è che il Bitcoin non è emesso e gestito da un’unica istituzione centrale (banca centrale) e quindi aperto a tutti (anche a persone non bancarie), resistente alla censura, immune all’inflazione artificiale e a prova di manomissione.

Come funziona Bitcoin? Si tratta di un sistema finanziario peer-to-peer, per cui una persona può inviare denaro direttamente ad un’altra persona e viceversa, mentre con il sistema bancario tradizionale, le banche addebitano e accreditano i conti bancari delle persone e detengono il denaro per loro conto. Tutte queste transazioni peer-to-peer Bitcoin sono pubbliche e disponibili per tutti. Essi vengono salvati nella Bitcoin Blockchain, che è fondamentalmente un elenco di tutte le transazioni BTC mai effettuate. Ci sono più di 10’000 copie di questa Blockchain su diversi computer in tutto il mondo, quindi la storia delle transazioni non può essere cambiata solo da pochi individui o istituzioni.

Come funziona l’estrazione mineraria Bitcoin? Questo è un argomento a cui molti sono molto interessati, ma in realtà questo non è molto importante secondo Jürg Kradolfer, perché la maggior parte dei Bitcoin sono già stati estratti. Di questi, 18 milioni sono già in circolazione, e nei prossimi 120 anni, un altro 15% si aggiungerà alla rete, ma ci saranno anche alcune perdite di Bitcoin in questo lasso di tempo, che lo compensano. Tuttavia, il Bitcoin è l’unica moneta criptata che fin dall’inizio ha permesso a tutti di ottenere alcune monete partecipando all’estrazione mineraria. I minatori vengono pagati per il loro importante e dispendioso lavoro (principalmente per la sicurezza della rete e l’elaborazione delle transazioni) ricevendo da un lato le monete appena coniate e dall’altro guadagnando le commissioni di transazione che i mittenti Bitcoin pagano.

Perché la gente dovrebbe comprare Bitcoin adesso? Oggi, la speculazione è il motivo principale per comprare Bitcoin. La gente lo compra perché, col senno di poi, ha guadagnato un valore enorme negli ultimi 10 anni, e ci sono buone probabilità che acquisti ancora più valore nei prossimi 10 anni perché più persone vorranno avere un po’ di Bitcoin (la domanda è in aumento) ma ci saranno sempre e solo 21 Mio Bitcoin (l’offerta è fissa). Tutti dovrebbero essere consapevoli del fatto che il Bitcoin è un bene molto volatile e, per quanto riguarda il prezzo, può fare un passo avanti e a volte due passi indietro, quindi dovrebbe essere visto come un investimento a lunghissimo termine.

Bitcoin può essere vietato? Sì, è possibile. Ed è proprio per questo che ne abbiamo bisogno. La maggior parte delle persone di questo mondo vive sotto governi repressivi e con una libertà molto limitata. Ma la Bitcoin si distribuirà da sola, indipendentemente dal fatto che i governi decidano o meno di permetterlo. E’ come gli Stati Uniti, per esempio, che in passato hanno cercato di vietare l’alcool e l’oro, ma non ci sono riusciti, e lo stesso accadrà se i governi cercheranno di vietare il Bitcoin. Bitcoin è il denaro per le persone libere e questo è estremamente importante per Jürg Kradolfer.

Bitcoin può essere utilizzato per il pagamento? Sì, è possibile. E ogni giorno c’è un negozio in più che accetta Bitcoin come metodo di pagamento. Ci sono diverse liste, ad esempio su coinmap.org o bitcoin-schweiz.ch/bitcoin-akzeptanzstellen-karten/dove le persone possono trovare una panoramica di dove possono pagare con Bitcoin. In Svizzera, poiché abbiamo una valuta nazionale stabile e ben gestita, la gente è un po’ più riluttante ad accettare il bitcoin come pagamento, mentre in paesi con valute deboli come il Sud America, ad esempio, la gente preferisce il bitcoin alla valuta locale, e questo dimostra il valore reale del bitcoin. Anche le organizzazioni più grandi prima o poi accetteranno il Bitcoin, perché è in realtà più facile e meno costoso integrare il Bitcoin come metodo di pagamento rispetto alle carte di credito o ad altre alternative di pagamento, come dimostra bene il Sandwich & Coffee Shop bernese. Energy Kitchen che ha integrato un punto di auto-ordine abilitato Bitcoin & Lightning sviluppato da (il nostro partner di software cool) Puzzle ITC.

Bitcoin è scalabile? Il Bitcoin sta scalando allo stesso modo di internet, relativamente lentamente ma in modo costante. All’inizio l’uso di internet era molto limitato, avere una videochiamata o guardare un film su internet non era possibile 20 anni fa, ora è un’attività quotidiana. Anche se Bitcoin nel suo stato attuale può elaborare solo una frazione delle transazioni che le società di carte di credito e le banche possono fare, sta compiendo grandi sforzi di scala con miglioramenti a catena / strato di base come Segwit e fuori catena / secondo strato come Lightning, che alla fine porterà alla capacità di più volte quella delle società di carte di credito e delle banche.

Quali sono i prossimi sviluppi più importanti per Bitcoin? Ci devono essere ulteriori miglioramenti in termini di velocità e facilità d’uso. Affinché le persone comuni come tua madre e tuo padre possano usare Bitcoin, deve essere facile come whatsapp. In realtà a Jürg piace molto l’App Relai e pensa che raggiungerà un’ampia base di utenti, proprio perché rende Bitcoin così facile e accessibile a tutti.

E le altre crittografie? Jürg vede caratteristiche aggiuntive o migliori in altre crittocurrenze ed è per questo che guadagnano un po’ di popolarità, ma il problema con loro rispetto ai Bitcoin è che sono per lo più di proprietà e gestiti da un piccolo team centralizzato, e molti di loro non sono così resistenti alla censura, aperti, pubblici e neutrali come i Bitcoin. Pur riconoscendo che alcuni di questi esperimenti possono avere un certo valore per una specifica clientela, Jürg è fermamente convinto che il Bitcoin sia il più promettente di tutti e che meriti la sua fiducia.

Quanta della ricchezza di Jürg si trova in Bitcoin? Di solito, non consiglia alle persone di andare all-in su Bitcoin. È un convinto sostenitore dell’idea di investire in Bitcoin passo dopo passo per raggiungere almeno l’1% del proprio patrimonio, e fino ad un salario mensile, in partecipazioni Bitcoin, ma non di più. Un piano di risparmio Bitcoin, come mettere 100 CHF al mese in Bitcoin, è un’ottima idea e dà ai risparmiatori la tranquillità per il loro futuro finanziario. Jürg stesso detiene attualmente una parte significativa del suo patrimonio e circa un salario annuo (circa il 10% del suo patrimonio netto) in Bitcoin.

Prendi subito l'App Relai!
Il modo più semplice per investire in bitcoin

Related Stories